Pavor Nocturnus & The Nent

PAVOR NOCTURNUS

Pavor Nocturnus è il progetto solista di Eugenio Mazza, musicista e compositore milanese.
I suoi lavori restituiscono suggestioni provenienti da forme d'arte differenti, creando un intreccio di sonorità elettroniche ed elementi rituali e spirituali ottenuto attraverso sperimentazione e ricerca sonora. La produzione musicale spazia tra lavori solisti, collaborazioni interdisciplinari e creazione di musiche per spettacoli teatrali e sonorizzazioni di film muti.

La prima release ufficiale è “Streghe” (2016), alla quale segue “Sognomeccanico” (2018), realizzato con il musicista australiano Tim McGee/Versuscode; entrambi gli album vengono pubblicati dalla label canadese D.M.T. Records.
Un terzo album ispirato alle opere del pittore olandese H. Bosch è in uscita nel 2021 per Dio Drone e Toten Schwan Records.


THE NENT
The Nent (Vince Gagliardi) è un 3D Artist e produttore di musica Ambient/Sperimentale, residente a Berlino.
Le sue performances Live A\V sono focalizzate su esperienze immersive in cui una forte relazione simbiotica intercorre fra percezioni soniche e visive. Le sue produzioni sono riconoscibili per le forti progressioni emotive, costruite con vecchi field recordings e registrazioni in studio, che esplodono in estatici gran finale. Le composizioni sonore sono accompagnate da solenni e colossali visuals in animazione 3D, che lasciano sempre gli spettatori incollati alla sedia ed in un silenzio catartico per tutta la durata delle performances.
Il suo primo disco "Vulner" è stato rilasciato nel 2019 da "Cyclic Law", seguito nel 2020 dall EP "Neither" su "Modern Bön". The Nent ha calcato i palchi d'Europa condividendo il palco con Christian Fennesz, William Basinski, Abul Mogard, Caterina Barbieri, Phurpa, e molti altri.

Progetti:

Link:

Newsletter