Occupazioni Territoriali Temporanee

Anno Dal 2014

Occupazioni Territoriali Temporanee è un'indagine fotografica di Eat the Rich (Marco Albanese) sui riti tribali contemporanei in Puglia.


Cerchiamo l'essenza di un'esistenza che ci attrae e ci respinge, ci affascina e ci ripudia.



Danziamo attorno al nostro "fuoco" d'unione, il sound system, che come uno sciamano ci conduce attraverso vie inesplorate, sensazioni profonde e rare, ci porta al di là del bene e del male, in quello spazio metafisico in cui ci sentiamo in connessione con l'intero universo, un corpo unico danzante.

Crediamo negli sguardi e nei sorrisi, nelle connessioni improvvise e inaspettate, nelle energie e nelle vibrazioni che la musica crea.

Quel battito secco, cupo e oscuro, è il battito interno della terra a cui sentiamo di essere indissolubilmente legati, ci tocca le viscere, ci scuote e ci libera.

Ci libera da una società che sentiamo troppo stretta e a cui diamo la colpa di creare individui soli e tristi, egoisti e diffidenti verso l'altro, uccide la solidarietà e ci allontana dall'umanità.

La nostra è una rivoluzione che si nutre di musica, di arte, di viaggi, di dialogo e ascolto, di amore verso gli altri e verso il luogo che ci ospita, sia esso un bosco o un capannone abbandonato, che grazie al nostro rito collettivo, breve e fugace, vive una nuova vita.

----

Testo di Santina Santorsola

Newsletter