Taranta Lanera

Anno 2020

Taranta Lanera — Mari Lanera


«La tarantella fa scazziare la gente»
Alessi dell’Umbria - Tarantella

Il termine Taranta è un riferimento alla nota musica popolare pugliese, eseguita per le persone che si pensava fossero morse dal ragno "Tarantula”, portate a condizione isterica.

Il veleno era rimosso facendo ballare i tarantolati senza sosta per ore fino allo spossamento, dando luogo a una sorta di esorcismo musicale. Taranta Lanera nasce dall'incontro tra Taranta e l'universo creativo di Mari Lanera. Su una base di musica elettronica, sono riprese le canzoni popolari della Puglia e del Golfo di Napoli.

A gennaio 2018 Taranta Lanera ha suonato per la prima volta per l'inaugurazione della Manufacture CDCN (Centro nazionale di danza e coreografia) a Bordeaux. Tra le varie date, Taranta Lanera ha suonato al Festival "Spectacles des Grands Chemins" di Ax Les Thermes e al "Festival Meta Musique” di Cognac e al “FestivalChahuts” di Bordeaux.

Dal 2020 il progetto è prodotto dall'etichetta francese Vlad Productions.
I concerti dal vivo possono essere accompagnati dal suonatore di tabla indiane Matthias Labbe e dalle proiezioni di Elisabetta Antonucci. Elisabetta è l’art director dietro alla parte visiva del progetto.

Le proiezioni, create appositamente per il progetto, conducono ipnoticamente nell'universo intenso, magico e appassionato di Taranta Lanera. L'esperienza dal vivo diventa un rituale di purificazione attraverso il suono e le immagini.

-

LINK

Newsletter